Home // World Padel Tour // Cinque motivi per non perdersi neanche un secondo del Las Rozas Open 2021

Cinque motivi per non perdersi neanche un secondo del Las Rozas Open 2021

Cinque motivi per non perdersi neanche un secondo del Las Rozas Open 2021

Questi i cinque motivi per non perdersi neanche un secondo dell’Estrella Damm Las Rozas Open 2021.

Al via 96 coppie maschili e 56 coppie femminili per il sesto Open della stagione.

LA LOTTA PER IL TRONO MASCHILE

Juan Lebron e Ale Galan sono i leader della stagione con tre titoli conquistati. Gli stessi di Fernando Belasteguin e Sanyo Gutierrez. I due numeri 1 riusciranno ad aumentare il vantaggio sulle leggende argentine?

IL TABELLONE FEMMINILE PIU’ APERTO CHE MAI

Lotta apertissima in campo femminile con Delfina Brea e Tamara Icardo reduci dal secondo titolo della stagione. Al comando sempre Gemma Triay ed Ale Salazar e rientreranno anche Paula Josemaria e Ari Sanchez.

Senza perdere di vista le altre coppie: Lucia Sainz e Bea Gonzalez, Marta Marrero e Marta Ortega, Majo Alayeto con Teresa Navarro.

CAMBIO DI COPPIE NEL MASCHILE

Dopo Valencia c’è stata una ecatombe di coppie. Uri Botello giocherà con Ramiro Moyano, Miguel Lamperti con Miguel Yanguas. Ivan Ramirez con Gonzalo Rubio. Agustin Gomez Silingo con Jon Sanz, Matias Diaz con Jose David Sanchez e Victor Ruiz con Jose Rico Dasi.

CAMBIO DI COPPIE NEL FEMMINILE

Anche nel circuito femminile il post Valencia è stato un momento di cambiamenti.
Carolina Navarro sarà al fianco di Eli Amatriain. Ceci Reiter dividerà il campo con Esther Carnicero. Ana Caterina Nogueira sarà con la connazionale Sofia Araujo.

TERRENO PER PICCHIATORI

Las Rozas per altitudine e temperature sarà un torneo che favorirà i giocatori più potenti. Punti più veloci, duello più elettrici ed un habitat perfetto per i picchiatori.

Potrebbero interessarti