Padel Market

Home // Padel Italia // Gustavo Spector: Dobbiamo copiare il modello del tennis e organizzare raduni a livello provinciale e regionale

Gustavo Spector: Dobbiamo copiare il modello del tennis e organizzare raduni a livello provinciale e regionale

Gustavo Spector: Dobbiamo copiare il modello del tennis e organizzare raduni a livello provinciale e regionale

Gustavo Spector, pioniere del padel in Italia e CT della nazionale italiana che proprio un anno fa si è laureata campione d’Europa, ha rilasciato una intervista a Il Corriere dello Sport per parlare dello stato del padel italiano.

Questo un estratto.

Crescita del padel in Italia.

Noi abbiamo la fortuna di avere un italiano come Presidente Internazionale, Luigi Carraro. Una persona lungimirante che ha aperto le porte del nostro Paese al World Padel Tour, favorendo l’accesso al professionismo dei nostri atleti. I risultati sono evidenti. Basta guardare al movimento femminile dove ben due coppie di atlete italiane sono entrate nel tabellone delle 32 coppie più forti al mondo. Sono Chiara/Pappacena/e Giulia/Sussarello/, Carolina/Orsi/e Carlotta/Casali.

Formazione degli atleti.

Ci vuole solo un po’ di pazienza perché formare i maestri richiede tempi adeguati mentre il numero degli appassionati del Padel sta crescendo molto più velocemente. Un altro importante fattore è il marketing. Oggi i ragazzi che giocano a Padel sono solo i figli dei tennisti, mentre dobbiamo copiare il modello del tennis ed organizzare raduni a livello provinciale e regionale. Il progetto della FIT e del CONI ‘Racchette in Classe’ potrebbe aprire le porte al Padel a migliaia di giovani.

Empatia.

Sto lavorando con altri maestri per trasmettere un metodo di insegnamento per formare giovani in tutta Italia con le Academy Gustavo Spector che partiranno a gennaio. Il mio segreto sarà insegnare l’empatia e la capacità di adattarsi al compagno. Niente individualismi come in amore. Il padel possiamo considerarlo oltre a uno sport travolgente, una sana terapia di coppia

Potrebbero interessarti