Padel Market

Home // Padel Italia // Serie A: la finale sarà ancora Aniene vs Orange

Serie A: la finale sarà ancora Aniene vs Orange

Serie A: la finale sarà ancora Aniene vs Orange
Foto FIT

Ad un anno di distanza, sarà di nuovo Circolo Canottieri Aniene-Orange Padel Roma. Le due potenze del padel tricolore approdano nuovamente alla finale scudetto e domenica 23 maggio, nell’Arena del Bolasport SSD, si contenderanno il titolo.

I campioni d’Italia in carica in semifinale battono 4-0 il Mas Padel Center Catania e approdano alla settima finale consecutiva senza aver ancora lasciato per strada un set nei quattro incontri disputati. Ad ostacolare l’Aniene nella caccia verso il settimo scudetto consecutivo sarà ancora una volta l’Orange Padel (3-1 nel derby con il Magic Padel), altra formazione capitolina in cerca di riscatto dopo la sconfitta del 2020 giunta al doppio di spareggio; in quell’occasione per l’Aniene fu decisiva la prestazione di Pablo Lima e Lucas Campagnolo.

Tutto facile per il CC Aniene che con un netto 4-0  mette fine alla cavalcata del Mas Padel Center Catania, rivelazione di questa rassegna. Dopo aver staccato il pass per la semifinale con il secondo posto nel gruppo B, i siciliani non hanno potuto nulla al cospetto dei campioni d’Italia.

Schiacciante l’esito del primo match conclusosi con un doppio 6-0 in favore di Campagnolo e Bergamini che non hanno lasciato scampo a Gullotta e Pineiro. Esito invariato nella seconda sfida dove la numero uno del mondo Gemma Triay in coppia con Virginia Riera ha conquistato il punto con il punteggio di 6-1 6-2 inflitto a Borges Piltcher e Cicciù. Una formalità anche gli incontri rimanenti: Lijo Santos e Di Nenno hanno superato Amore e Planas con lo score di 6-0 6-1, mentre Restivo e Nicoletti si sono imposti su Sortino e Moyano Toledo con il punteggio di 6-2 6-4.

Grande lotta nella seconda semifinale, quella in salsa romana tra l’Orange Padel e l’ASD Magic Padel. Il confronto decisivo ai fini dell’esito finale è stato sostanzialmente quello femminile. Chiara Sussarello e Chiara Pappacena hanno conquistato il punto per l’Orange Padel imponendosi al terzo set su Alessia La Monaca e Sofia Araujo. Alla stretta di mano il punteggio è 6-3 3-6 6-3 per la coppia numero uno d’Italia che conquista il punto più importante di giornata.

Nei match maschili nessuna sorpresa, la semifinale registra risultati netti e premia l’Orange Padel. Capitani/Perino e Cremona/Belasteguin sono le coppie in grado di portare a casa i punti del 3-1 decisivo; sull’altro fronte Britos e Tapia avevano tenuto vive le speranze del Magic con il 6-0 6-2 ai danni di Rocafort e Moreno, ma nel quarto match della serie Biglieri e Graziotti non hanno opposto particolare resistenza.     

ISULTATI SEMIFINALI

CC Aniene – Mas Padel Center Catania 4-0

Lucas Campagnolo/Lucas Bergamini (CC Aniene) b. Alessandro Gullotta/Martin Sanchez Pineiro (Mas Padel Center) 6-0 6-0

Gemma Triay Pons/Virginia Maria Riera (CC Aniene) b. Alessandra Cicciù/Raquel Borges Piltcher (Mas Padel Center) 6-1 6-2

Pablo Lijo Santos/Martin Di Nenno (CC Aniene) b. Antonio Amore/Xavier Planas Willis (Mas Padel Center) 6-0 6-1

Manuel Restivo/Matias Nicoletti Altimari (CC Aniene) b. Luigi Sortino/Ramiro Toledo Moyano (Mas Padel Center) 6-2 6-4

Orange Padel Roma – ASD Magic Padel Roma 3-1

Marcelo Capitani/Tomas Denis Perino (Orange Padel) b. Ariel Martin Canali/Mauricio Andrini (ASD Magic Padel) 6-2 7-5

Chiara Pappacena/Giulia Sussarello (Orange Padel) b. Sofia Araujo/Alessia La Monaca (ASD Magic Padel) 6-3 3-6 6-3

Agustin Tapia/Carlo Britos (ASD Magic Padel) b. Manuel Rocafort/Ernesto Moreno Carrasco (Orange Padel) 6-0 6-2

Fernando Belasteguin/Cremona (Orange Padel) b. Giulio Graziotti/Adrian Biglieri (ASD Magic Padel) 6-0 6-1

Negli spareggi salvezza il CS Monviso ha vinto 3-2 contro Misano Padel Team mentre il Due Ponti ha superato 3-1 GFG Sport.

Quest’anno gli incontri di serie A dell’Arena sono trasmessi in diretta streaming su SuperTenniX, questa la programmazione:

–  domenica 23 maggio dalle ore 11.00 (finale del campionato)

Fonte: Sito Ufficiale FIT.

Potrebbero interessarti