Padel Market

Home // World Padel Tour // Sussarello e Pappacena: Nel 2021 con l’ambizione di entrare tra le prime 50 del mondo

Sussarello e Pappacena: Nel 2021 con l’ambizione di entrare tra le prime 50 del mondo

Sussarello e Pappacena: Nel 2021 con l’ambizione di entrare tra le prime 50 del mondo

Giulia Sussarello e Chiara Pappacena, in una intervista al sito della Federtennis, hanno detto che l’obiettivo per il 2021 è entrare nelle 50 migliori giocatrici del World Padel Tour.

Unità di intenti che emerge anche quando si parla degli obiettivi per l’anno appena cominciato.
Nel 2021 puntiamo a riconfermarci al vertice nel panorama nazionale, quindi campionati italiani e circuito Slam, ma soprattutto a disputare molti più tornei internazionali sia FIP che World Padel Tour, con l’ambizione di entrare tra le prime 50 del mondo e, perché no, di compiere un ulteriore salto di qualità raggiungendo i quarti in una competizione del principale circuito professionistico”, l’auspicio di Giulia.

Ora che l’asticella si alza non sarà per nulla facile, ma stiamo affrontando sacrifici e un duro lavoro di preparazione, non solo tecnico ma anche fisico e mentale, per farci trovare pronte – spiega Chiara, nata il 14 luglio 1994 – Dopo essermi laureata in giurisprudenza il 3 aprile scorso, mi sono presa un po’ di tempo per dedicarmi full time all’attività sportiva e dunque giocare con continuità anche nel circuito internazionale, per vedere dove possiamo arrivare”.

Anche da parte mia c’è disponibilità a programmare una stagione ricca di impegni. Da fine settembre sono istruttrice allo Starpadel Legnano, che non mi pone problemi per la partecipazione ai tornei, considerata anzi motivo di prestigio anche per il centro sportivo. E questo – conclude Sussarello – mi rendepiù serena e determinata in vista delle prossime sfide con la ‘pala’ in pugno”.

Potrebbero interessarti

Padel Italia

Slam by Mini: A Napoli a segno Orsi/Marchetti e Perez/Iriart

La quarta tappa del circuito di punta dell’attività nazionale incorona per la seconda volta Carolina Orsi e Giorgia Marchetti, a segno su Parmigiani/Zanchetta in una finale combattutissima. Nel maschile successo per l’italo-argentino Emiliano Iriart e lo spagnolo Carlos Perez Cabeza, entrambi di base in Sicilia. Superati in finale Cattaneo/Sinicropi