Home // Mondo del Padel // Le Cupra FIP Finals tornano a Cagliari: grande spettacolo dal 6 al 12 dicembre (con diretta su Supertennix)

Le Cupra FIP Finals tornano a Cagliari: grande spettacolo dal 6 al 12 dicembre (con diretta su Supertennix)

Le Cupra FIP Finals tornano a Cagliari: grande spettacolo dal 6 al 12 dicembre (con diretta su Supertennix)

Un’altra settimana di grande padel a Cagliari, sempre più capitale internazionale di questo sport. Da lunedì 6 a domenica 12 dicembre il capoluogo sardo, dopo il successo della prima edizione dodici mesi fa, torna infatti ad ospitare le Cupra FIP Finals, il super evento che di fatto chiude la stagione della Federazione Internazionale Padel, presieduta da Luigi Carraro. Le stelle della pala sono di nuovo protagoniste a Cagliari, a pochi mesi di distanza dal “Sardegna Open 2021” di settembre, unica tappa italiana del World Padel Tour preceduta pure da un torneo FIP Star.

La manifestazione, nata per favorire la diffusione del padel e la crescita dei migliori giovani in tutto il mondo, prevede un montepremi di 60mila euro (distribuito in parti uguali tra torneo maschile e femminile), tra i più ricchi nel panorama internazionale. Le coppie vincitrici nei due tabelloni conquisteranno 65 punti del ranking WPT/FIP oltre a un premio di 6300 euro (ai finalisti 2.700 € e 35 punti).

Possono partecipare alle Cupra FIP Finals le coppie vincitrici (maschili/femminili) dei tornei “FIP Star” e “FIP Gold” (il torneo di fascia più alta del circuito internazionale, introdotto proprio quest’anno) disputati nella stagione in corso, ed i migliori atleti del FIP Tour, a partire dalla posizione n.17 della classifica, oltre alle coppie che hanno disputato almeno tre prove FIP, indipendentemente dalla categoria. Ben 31 diverse nazioni di quattro continenti hanno ospitato, nel 2021, tappe del circuito FIP: 81 tornei, con impegnati più di 2000 giocatori e oltre 3500 partite disputate.

Nel ‘Cuadro final’, sia maschile che femminile, entreranno 32 coppie di cui 4 provenienti dalle qualificazioni. Per i giorni 6 e 7 e 8 mattina sono previste le pre-qualificazioni e le qualificazioni al tabellone principale.

Dal pomeriggio di mercoledì 8 dicembre inizieranno i tabelloni principali con i sedicesimi di finale, poi giovedì 9 si disputeranno gli ottavi di finale e successivamente i quarti (venerdì 10), semifinali (sabato 11) e il clou domenica 12 on le finali sul campo centrale panoramico del PalaPirastu, impianto per anni casa del volley e del basket, teatro delle sfide principali della kermesse, mentre i campi secondari sono quelli del Tennis Club Cagliari.

In attesa della chiusura delle iscrizioni (sabato 4 alle ore 14), in cima all’entry list maschile figurano già nomi di atleti di grido, in particolare spagnoli e argentini, principali specialisti di questa disciplina, a cominciare dagli iberici Antonio Fernandez Cano (n.37 del ranking) e Miguel Semmler (n.41).

Bandierine tricolori sono quelle di Nicolò Cotto (al fianco dello spagnolo Ernesto Moreno Carrasco), dell’oriundo Facundo Dominguez e del duo Filippo Scala e Riccardo Sinicropi, reduce dai Mondiali di Doha dove l’Italia ha colto un significativo quinto posto.

Nel torneo femminile guidano il lotto delle pretendenti al successo giocatrici del calibro di Jessica Castello (n.19) e Maria Del Carmen (n.27) e il tandem formato da Veronica Virseda (n.26) e Barbara Las Heras (n.24. Tra le italiane risultano iscritte le azzurre Chiara Pappacena e Giorgia Marchetti, Valentina Tommasi ed Emily Stellato, Carolina Orsi in coppia con la spagnola Alicia Blanco, oltre ad Erika Zanchetta con Martina Parmigiani e alla giovane torinese Francesca Ligotti al fianco della portoghese Catarina Santos Domingos.

Prevista un’unica sessione giornaliera di gioco, con la previsione dell’ingresso gratuito, per tutti gli appassionati, per l’intera giornata di giovedì 9 dicembre e la mattinata di venerdì 10.

Ulteriori informazioni su date, orari, eventi e prezzi (inclusa la formula degli abbonamenti, con pacchetti a buon prezzo per più giornate) sono disponibili su Ticketone.it:

CLICCA QUI PER BIGLIETTI E ABBONAMENTI

L’area del Pala Pirastu, sede principale delle gare (due i campi di gioco, di cui uno centrale “panoramico”), prevede, al suo interno, anche una zona esclusiva dedicata agli ospiti degli sponsor/partner dell’evento.

Le Cupra FIP Finals trasmesse in diretta

Tutti i match del tabellone principale del torneo saranno visibili sulla piattaforma digitale SuperTenniX (in live streaming) e sul canale YouTube della FIP.

Inoltre le Cupra FIP Finals verranno trasmesse live da Sky sul canale 205 (Sky Sport Tennis): si parte con 6 gare dei quarti di finali (venerdì 10 dicembre) per terminare, in un naturale crescendo, nella giornata di domenica 12 dicembre, con le attese Finali maschili e femminili.

2021: un anno record per il padel


E’ stato un anno record per il movimento internazionale del padel. E’ recente l’annuncio (da parte della stessa FIP) dell’inserimento di questa spettacolare disciplina nel programma ufficiale dei Giochi olimpici europei 2023 di Cracovia-Malopolska. Un passo importante perché potrebbe essere il preludio per lo step successivo dei Giochi olimpici estivi.

Nel frattempo, dal 15 al 20 novembre scorso, la FIP ha organizzato in Qatar (nella metropoli di Doha) l’edizione 2021 del Mondiale di specialità (maschile/femminile). Una rassegna spettacolare sia per i risultati sportivi raggiunti (la nazionale femminile ha conquistato uno “storico” bronzo iridato), sia per il boom di audience sui media tradizionali, sia, infine, per i numeri raggiunti sui social media a marchio FIP.

La 15esima edizione della rassegna iridata è la prima disputata in Asia, un passaggio chiave per lo sviluppo del movimento del padel, in continua ascesa negli ultimi anni.

La FIP, insieme alla FIT (la Federazione presieduta da Angelo Binaghi è leader nella crescita europea della disciplina), chiuderà la stagione 2021 proprio in Italia (quest’anno si è assistito al debutto/successo di sponsor, media e pubblico del FIP Gold Milan, primo appuntamento in Italia), e, ancora una volta, la sede ufficiale delle gare è la città di Cagliari e la Sardegna isola dello sport. Prezioso il contributo dell’Assessorato regionale del Turismo, Artigianato e Commercio, nuovamente al fianco e a sostegno della manifestazione.

FONTE FEDERTENNIS

Potrebbero interessarti