Home // World Padel Tour // Manu Martin: È arrivata l’ora del cambiamento. Bisogna negoziare

Manu Martin: È arrivata l’ora del cambiamento. Bisogna negoziare

Manu Martin: È arrivata l’ora del cambiamento. Bisogna negoziare

Intervistato da Padelmagazine.fr, il coach Manu Martin, molto famoso sui social per i suoi tutorial, ha parlato del padel e del suo futuro.

“È ora di negoziare. È arrivata l’ora di un cambiamento. Non so se sarà un cambio di circuito o di condizioni. Vedremo sicuramente dei passi in avanti che saranno le fondamenta del padel del futuro. Le cose devono cambiare” ha detto Martin.

“I giocatori devono avere maggior peso in termini di status e guadagni. È il momento in cui si firmano i contratti e nessuno sa se i giocatori rimarranno con il World Padel Tour sotto un nuovo accordo o se entreranno in gioco altri attori. Devono migliorare le condizioni dei giocatori per essere dei professionisti. Alcune coppie lo sono, e vivono bene. Ma la barriera è molto alto. Un giocatore da Cuadro deve avere la possibilità di dedicarsi esclusivamente ad allenarsi e giocare. Il circuito deve toccare nuovi paesi ed internazionalizzarsi per aumentare le sponsorizzazioni ed essere più appetibili” ha continuato.

“APT Padel Tour e World Padel Tour? Penso siano compatibili perché noi abbiamo una grande quantità di giocatori. Anche i vari circuiti nazionali dovranno rimanere e diventare, magari, una tappa di qualificazione. Al giorno d’oggi la gente sa cosa significhi WPT, APT o tornei nazionali. Questi circuiti possono vivere insieme ma non devono farsi la guerra. Se i giocatori si fanno la guerra a perderne è il padel”.

Potrebbero interessarti